Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Pasta al salmone affumicato (senza panna) e verdure

>> 2 febbraio 2009

© Riproduzione riservata.


Qualche settimana fà avevo in casa una confezione di salmone affumicato prossimo alla scadenza ma non avevo voglia di cucinare la pasta nella solita maniera perchè, in entrambe le mie ricette, è previsto l'uso della panna. Cercando su Internet una ricetta di pasta e salmone senza panna, mi sono imbattuta su "Cellentani con salmone affumicato, porri e piselli" sul sito della Barilla e, visto che avevo praticamente tutti gli ingredienti in casa, ho voluto provarla.

Ingredienti per 4 persone:

  • 360gr di pasta corta (*)
  • 150gr porro
  • 100gr pisellini (ho usato quelli surgelati)
  • 100gr salmone affumicato
  • vino bianco secco
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
La ricetta originale del sito Barilla prevedeva l'uso del finocchietto tritato che non ho messo perchè non mi piace e di un altro formato di pasta.

(*) questi ingredienti sono a rischio per i celiaci; utilizzare pertanto solo i prodotti elencati nella categoria "pasta - gnocchi" del Prontuario A.I.C. attualmente in vigore oppure prodotti che siano chiaramente dichiarati "senza glutine" in etichetta dal produttore, come da Regolamento (CE) n° 41/2009 del 20/01/2009 e successive modifiche e integrazioni.

Tagliare a rondelline e lavare bene il porro, in una padella piuttosto capiente far soffriggere il 70% del porro con un po' di olio, salare, sfumare con un goccio di vino bianco, aggiungere un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e poi frullare il tutto con il minipimer o altro robot da cucina fino a ottenere una cremina.

Nella stessa padella far stufare i pisellini con un po' di olio e, aggiungere se necessario un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta, quando sono quasi cotti aggiungere le rondelle di porro avanzate, la cremina preparata in precedenza, il salmone affumicato tagliato a listarelle, salare e pepare a piacere, portare a cottura.

Cuocere la pasta al dente e farla saltare in padella con il condimento, mescolando con cura. Impiattare e servire ben caldo.


VINI: oggi nelle mie scelte è di scena la Campania e, da abbinare a questo piatto, consiglio un vino bianco secco e fruttato come il Lacryma Christi Bianco DOC del Vesuvio, la Falanghina DOC dei Campi Flegrei oppure il Fiano di Avellino DOCG. In alternativa: Sauvignon DOC e Muller Thurgau Alto Adige.


© Riproduzione riservata.
.

3 commenti:

Manuela e Silvia 3 febbraio 2009 09:00  

questa pasta è semplicemente fantastica! buonissima, saporita e colorata!!
una bellissima idea!!
un bacione

Mirtilla 3 febbraio 2009 09:36  

ma sai che vado pazza per i piselli sia con pasta che col riso?!?!!

RaffaellaM 4 febbraio 2009 00:51  

Grassie siete troppo buone

Posta un commento

Benvenuto/a sul blog e grazie per avermi lasciato un messaggio. Nei commenti non è ammesso segnalare siti commerciali o comunque promozionali, l'inserimento di questi siti sul Blog è considerato spamming e determinerà la cancellazione del commento stesso.


Welcome, thanks for your visit and leaving a comment. You should avoid any links to sites that primarily exist to sell products or services, or sites with objectionable amounts of advertising or sites that require payment or registration to view the relevant content. These comments are considered "spam or spamming" and they'll be deleted.

LinkWithin

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP