Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il Iievito di birra fresco nei Paesi Bassi

>> 10 luglio 2008

Ricerca quasi paragonabile a quella per il "vello d'oro". Da quando mi sono trasferita nei Paesi Bassi, avevo già girato alcuni supermercati alla ricerca del lievito di birra fresco ma non ero riuscita a trovarlo anche perchè non avevo idea di come si chiamasse. Grazie a Donatella del blog "Parole di cioccolato" (anche lei è Italiana e vive nei Paesi Bassi da alcuni anni) sono riuscita a sapere che si chiama "verse gist" (verse = fresco, gist = lievito) ma, nonostante questo, quando chiedevo lumi agli inservienti dei supermercati (a proposito qui li pescano tutti alle scuole medie? L'età di questi inservienti che sistemano i prodotti sugli scaffali è bassissima!) mi proponevano il classico lievito secco in bustine (???). Meno male che gli avevo fatto vedere un foglietto di carta dove mi ero scritta il nome "verse gist" dato che non so parlare l'Olandese, anzi diciamo pure che non lo conosco affatto.
Anche Donatella mi aveva anticipato che non era facile trovarlo in commercio e, oltre ai supermercati, di provare in qualche panetteria ben rifornita. L'altro giorno sono andata dal panettiere e gli ho chiesto se per caso vendesse il "verse gist" e la signora gentilmente mi ha risposto di no ma mi ha indicato un'altra panetteria in una via laterale in cui avrei potuto trovarlo. Ho cercato l'altra panetteria e finalmente ho trovato il lievito di birra, in pratica la commessa me ne ha dato un pezzo tagliato da un grosso panetto che utilizzano loro. Ieri pomeriggio, per festeggiare l'evento, ho impastato la pizza per la cena.
Il restante lievito l'ho diviso in porzioni da 25gr e ho provato a congelarlo, ho letto in diversi forums e blogs che si può fare e che il risultato della lievitazione non cambia.
La pizza è venuta bene:

L'impasto della pizza dopo la prima ora di lievitazione.


Pizza con capperi, prosciutto cotto, olive verdi, mozzarella, pomodoro e origano

Per gli Italiani che si sono trasferiti da poco nei Paesi Bassi e che cercano il lievito di birra, provate a chiederlo nelle panetterie ma, molto più probabilmente (anzi quasi sicuramente), lo troverete nei negozi di alimentari gestiti dai Turchi. In tutte le città medio-grandi ve ne sono diversi!

Non mi sono ancora abituata al fatto che, a volte, si faccia così fatica a trovare alimenti che in Italia sono di uso comune e si trovano in diverse tipologie di negozi e supermercati.
.

1 commenti:

michela 10 luglio 2008 20:21  

evvai!!!
Vedi la potenza di internet!

Posta un commento

Benvenuto/a sul blog e grazie per avermi lasciato un messaggio. Nei commenti non è ammesso segnalare siti commerciali o comunque promozionali, l'inserimento di questi siti sul Blog è considerato spamming e determinerà la cancellazione del commento stesso.


Welcome, thanks for your visit and leaving a comment. You should avoid any links to sites that primarily exist to sell products or services, or sites with objectionable amounts of advertising or sites that require payment or registration to view the relevant content. These comments are considered "spam or spamming" and they'll be deleted.

LinkWithin

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP