Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Arrosto farcito senza glutine

>> 12 giugno 2008

© Riproduzione riservata
Mi sono fatta dare dal macellaio una "sabrina" ossia un pezzo di carne in un'unica fetta che viene tagliato a metà nello spessore e aperto a libro (mi ha rifilato 815 gr di pernice/sottospalla) solo che questa volta me l'ha tagliata un po' spessa e poi a casa non sono riuscita a appiattirla bene con il mio batticarne e temevo che non cuocesse all'interno una volta farcito, invece è andato tutto ok, la carne era saporita e l'arrosto è venuto bene.

Ho preparato un omelette con 3 uova, un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato, sale e pepe e l'ho adagiato sulla fetta di carne. Sopra ho messo qualche avanzo che avevo in frigo: 70gr di prosciutto cotto (*) che era avanzato dalla preparazione del Gateau, un paio di avanzi di formaggio (qualche pezzetto di scamorza bianca e una mozzarella fiordilatte da 125gr).
(*) per i celiaci: utilizzare solo i prodotti elencati nella categoria "salumi - insaccati" del Prontuario A.I.C. oppure prodotti che siano dichiarati "senza glutine" in etichetta dal produttore, come da Regolamento (CE) n° 41/2009 del 20/01/2009 e successive modifiche.

immagine

Con una certa fatica ho avvolto il rotolo su se stesso e l'ho legato meglio che ho potuto con dello spago da cucina, poi ho massaggiato la carne con del pepe nero macinato fresco:

immagine

Ho preparato un trito con 1 carota piccola, 1/2 cipolla bianca, 1/2 spicchio d'aglio, qualche ago di rosmarino, 1 pugnetto di pinoli e l'ho fatto soffriggere in una casseruola con un po' di olio e.v.o. Ho messo l'arrosto e l'ho fatto rosolare alcuni minuti, poi ho aggiunto 1 bicchiere colmo di vino bianco e 1 foglia di alloro

immagine

Ho messo il coperchio e fatto cuocere per 1 ora a fuoco basso, rivoltando la carne ripetutamente (se necessario aggiungere qualche mestolo di brodo caldo per non far asciugare troppo il sughetto). L'ho lasciata raffreddare nel suo sugo e il giorno dopo l'ho tagliata a fette e servita con un contorno di patatine rosmarine saltate in padella. Se il sughetto dovese risultare un po' troppo liquido, addensarlo con 1 cucchiaino da caffè di maizena (*) e mescolare bene.
(*) per i celiaci: utilizzare solo i prodotti elencati nella categoria "amido di mais" del Prontuario A.I.C. oppure prodotti che siano dichiarati "senza glutine" in etichetta dal produttore, come da Regolamento (CE) n° 41/2009 del 20/01/2009 e successive modifiche.
immagine

VARIANTE:
l'ho anche già cucinato mettendo degli spinaci saltati in padella con aglio, sale e pepe, al posto del formaggio oppure usando della mortadella (*) al posto del prosciutto cotto.

(*) per i celiaci: utilizzare solo i prodotti elencati nella categoria "salumi - insaccati" del Prontuario A.I.C. oppure prodotti che siano dichiarati "senza glutine" in etichetta dal produttore, come da Regolamento (CE) n° 41/2009 del 20/01/2009 e successive modifiche.


NOTA DEL 22/04/07: ieri sera per una cena fra amici ho cucinato questo arrosto (il taglio di carne pesava circa 8hg) e l'ho farcito con fette di prosciutto cotto (circa 1,5 hg), omelette di 3 uova, spinaci saltati in padella con burro e uno spicchio d'aglio (che poi ho rimosso). Per la cottura ho messo un bel bicchiere colmo di vino rosso (per dovere di cronaca era un Dolcetto d'Ovada DOC) al posto di quello bianco. Dopo un'ora abbondante quando la carne mi è sembrata cotta, ho tolto la pentola dal fuoco, frullato il sughetto con il minipimer e lasciato raffreddare l'arrosto nel suo sugo prima di tagliarlo ......... proprio buono! Il vino rosso gli ha conferito un sapore che mi è piaciuto molto
Ecco la foto:

immagine

VINI:
vino rosso rubino o granata dal sapore secco o asciutto di buona struttura, magari leggermente amarognolo come per esempio il Barbera d'Alba, Barbera d'Alba Superiore, Barbera d'Asti, Barbera d'Asti Superiore, Dolcetto di Dogliani DOC, Dolcetto di Vinchio Vaglio DOC, Dolcetto di Ovada DOC, Gattinara DOCG. Oppure, come suggerisce Ale, un vino rosso leggermente frizzante e tannico come una Bonarda Oltrepò Pavese DOC.

© Riproduzione riservata
.

4 commenti:

Anonymous 12 giugno 2008 18:23  

Ottimo questo arrosto ripieno, col vino rosso poi...Bravissima!

marcella candido cianchetti 12 giugno 2008 21:14  

se passi dal mio blog in archivio 3 gennaio 2008 trovi una ricetta classica ed antica sicula e sono sicura ti piacerà e poi è facile x te che sai arrotolare la carne che non è facilissimo altrimenti addio addio ripieno buona seata

Dolita 13 giugno 2008 12:13  

Delicioso ¡¡¡¡¡

Dolita 14 giugno 2008 23:36  

Hi Ladiko, please read this:
http://lasrecetasdemisamigas.blogspot.com/2008/06/premio-al-buen-corazon.html
I hope you like it
Ciao

Posta un commento

Benvenuto/a sul blog e grazie per avermi lasciato un messaggio. Nei commenti non è ammesso segnalare siti commerciali o comunque promozionali, l'inserimento di questi siti sul Blog è considerato spamming e determinerà la cancellazione del commento stesso.


Welcome, thanks for your visit and leaving a comment. You should avoid any links to sites that primarily exist to sell products or services, or sites with objectionable amounts of advertising or sites that require payment or registration to view the relevant content. These comments are considered "spam or spamming" and they'll be deleted.

LinkWithin

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP